Il segreto della libreria sempre aperta.

Caricamento...

LE 3 REGOLE PER LAVORARE
NELLA LIBRERIA SEMPRE APERTA
DEL SIGNOR PENUMBRA

In questo lavoro esistono tre regole molto rigide:

1. Devi essere sempre qui dalle dieci di sera alle sei del mattino, con la massima puntualità. Non è concesso nessun ritardo. Non puoi uscire in anticipo
2. Non ti è permesso sfogliare, leggere o esaminare in altro modo i volumi sulle scaffalature. Ti devi limitare a cercarli e consegnarli ai membri, punto e basta.
3. Devi registrare con precisione ogni prestito. La data e l'ora. L'aspetto del cliente. Il suo umore. Il modo in cui richiede il libro. L'espressione di quando lo riceve. Se sembra ferito o dolorante. Se ha un rametto di rosmarino infilato nel cappello. E così via.




La tua libreria preferita è:

Sotto casa, piccola, famigliare, profumata di pagine e coloratissima

Rigorosamente online: un paio di clic e trovi tutto quello che serve senza doverti staccare dal libro che stai leggendo

Qualsiasi tipo di libreria, l’importante è che contenga tante nuove letture!

GIRA L'IPAD IN ORIZZONTALE

Cara Mamma,
mi hai insegnato tante cose e voglio sdebitarmi con dei suggerimenti per navigare (sul Web, non in mare aperto!). È il mio regalo per la tua festa: diventerai una mamma 2.0 a tutti gli effetti! (Ops, forse non sai che cosa vuol dire 2.0, ma dopo aver letto tutto potrai cercarlo su Internet!) Con questa guida essenziale potrai fare tantissime e diventare un’esperta di nuove tecnologie!

                        

Per mamma

Da parte di

  Leggi e accetta Informativa sulla Privacy

LE RECENSIONILA TRAMAL'AUTOREIL CASO EDITORIALE

In occasione dell’uscita del romanzo Il segreto della libreria sempre aperta (inno alla libreria come luogo di ritrovo insostituibile), Vanity Fair dedica una selezione delle librerie più speciali d’Italia: Leggi...

Robin Sloan ci fa scoprire la San Francisco insolita e sorprendente del Segreto della libreria sempre aperta con una guida in esclusiva per Vanity Fair. Leggi...

«Delizioso.» — The Washington Post

«Irresistibile.» — Newsweek

«Sloan riesce a scrivere uno di quei romanzi che non si riescono a mollare. Una pagina (elettronica o di carta, poco importa) dietro l'altra, per correre a scoprire come finisce.» — F

«Una detective story da divorare senza interruzioni.» — Marie Claire
Robin Sloan, ex manager di Twitter, ha 32 anni e vive a San Francisco. Fan sfegatato delle nuove tecnologie, si trova altrettanto a suo agio nel prestigioso Grolier Club di Manhattan, cenacolo di esperti di libri antichi e rari, drogati di inchiostro e carta. E lo si nota dal suo romanzo d’esordio Il segreto della Libreria Sempre Aperta, una storia in stile Borges in chiave tecnologica. La crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l’hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più strana di quanto non gli fosse sembrato all’inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa. INIZIO 2008 Robin Sloan è laureato in Economia. Da sempre appassionato di nuove tecnologie, ha lavorato nel team di Twitter, ama i computer e i libri. Diventa l’impiegato n°7 di Current Tv di Al Gore, e parallelamente organizza le trasmissioni sulle elezioni presidenziali di quell’anno.

MARZO 2009 Tra una campagna presidenziale e un impegno aziendale Robin Sloan ama inventarsi storie. Alcune di queste, tra cui una versione ridotta de Il segreto della libreria sempre aperta, vengono pubblicate in ebook.

GENNAIO 2011 Il direttore editoriale di Farrar, Straus, and Giroux* viene folgorato dalla ventata di ottimismo che il racconto di Sloan apporta a un’industria (quella editoriale) che sembrava messa all’angolo dalle tecnologie digitali.
*Una delle più prestigiose case editrici americane

«C’è un libro che unisce il mondo della tecnologia e quello del libro di carta, passando dall’uno all’altro, con una trama che strizza l’occhio ai bestseller esoterici ma anche ai capolavori di Jorge Luis Borges. Si intitola Il segreto della libreria sempre aperta.» — Il Giornale

«Stavolta l’idea suggestiva di Sloan, ex manager di Twitter poco più che trentenne, è quella di raccontare una storia labirintica alla Borges utilizzando però le competenze ipertecnologiche legate a Google. Il mix è affascinante, la trama difficilmente inquadrabile in un genere, il risultato sicuramente felice.» — Il Mattino

«Fantastico: è un piacere tuffarsi nel mondo creato da Sloan, sia nella Fantasilandia high-tech di Google sia nell’antica società analogica. Il libro è pieno di nerd e di personaggi splendidi, ed è una celebrazione dei libri siano essi di carta o di inchiostro elettronico…» — Wired
Subito in classifica negli Stati Uniti, presto verrà pubblicato in tutto il mondo e sarà nelle librerie italiane dal 23 maggio 2013.

Per saperne di più segui i Tweet dell’autore su @Penumbra o visita il sito in inglese www.robinsloan.com/penumbra/
Clay si butta a capofitto nell’analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google. E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora. Fra secolari codici misteriosi, società segrete, pergamene antiche e motori di ricerca, con intelligenza, ritmo e umorismo Robin Sloan ha cesellato un romanzo d’avventura sui libri per i lettori del ventunesimo secolo. INIZIO OTTOBRE 2011 Il segreto della libreria sempre aperta prende la strada dell’inchiostro e viene pubblicato negli Stati Uniti. Immediatamente riscuote un successo strepitoso di critica e pubblico.

NOVEMBRE 2011 Sulla scia del successo statunitense si scatenano aste agguerritissime per assicurarsi i diritti di pubblicazione. Viene venduto ai più importanti editori del mondo. Anche in Italia è contesissimo, e se lo aggiudica Corbaccio.

DICEMBRE 2012 Il segreto libreria sempre aperta continua a dominare le classifiche americane.

23 MAGGIO 2013 È organizzato un importante lancio coordinato a livello internazionale. Appena esce nelle librerie italiane, Il segreto della libreria sempre aperta balza in cima alle classifiche dei libri più venduti in Italia.